CASI DI STUDIO
La pompa di calore al posto della caldaia

Questo caso riguarda una grande villa di 300 mq in zona Olgiata a Roma. Il proprietario Alfredo ci ha contattato quando i suoi consumi annui hanno superato i 7000 euro. Alfredo aveva consumi elettrici importanti pari a 21.000 kwh con costo medio kilowattora di euro 0,34.

LA PRIMA SOLUZIONE

Era il 2014, e gli abbiamo proposto ed installato un impianto da 15 kwp est-ovest che ha prodotto il primo anno circa 18500 kwp.

Alfredo è passato da un consumo dalla rete di 21000 kwh ad un consumo dalla rete di 12500 kwh. L’autoconsumo prelevato dal suo impianto pari a circa 8.500 kwh che per 0,34 porta ad un risparmio in bolletta di euro 2890,00/anno.

La quota di energia prodotta dal fotovoltaico non consumata è stata ceduta in rete ed è pari a 10.000 kwh e gli verrà sostanzialmente rimborsata dal GSE a circa euro 0,15/kwh per un valore di euro 1500,00/anno

Alfredo ha pagato l’impianto euro 30.000 euro la metà dei quali gli verranno restituiti per il diritto alla detrazione fiscale del 50%. Pertanto il costo vero sostenuto dal cliente per l’acquisto del fotovoltaico sarà di 15.000 euro con un rendimento economico annuo pari a:

2890 + 1500 = 4390 euro

il tempo per ripagare l’impianto è molto breve

euro 15.000 : 4390 = 3,41 anni

 

LA SECONDA SOLUZIONE

Lavorando a bassa temperatura la pompa di calore avrà una efficienza molto elevata circa 1:3,5 cioè per ogni kwh elettrico consumato restituirà circa 3,5 kwh termici.

Il costo del kwh termico sarà molto vantaggioso: con il nuovo costo del kwh in tariffa D1 pari a circa euro 0,23:3,5= 0,66 euro/kwh

Grazie all’installazione del generatore a pompa di calore, Alfredo ha diritto ad accedere alla tariffa D1, e grazie a questa tariffa agevolata comprerà kwh dalla rete a 0,23 Euro/kwh invece di 0,34.

Grazie a questa tariffa Alfredo avrà una forte riduzione dei costi di acquisto di energia elettrica:

(prelievo dalla rete di 12.500 x 0,34) – (12.500 x 0,23) = 1375 euro/anno

La nuova pompa di calore costa circa euro 18000. Ma Alfredo potrà usufruire della detrazione fiscale del 65%. Quindi il vero prezzo sostenuto è pari a:

18.000 – 65% = 6.300 euro

Il suo risparmio sul consumo di gas è di circa euro 1400/anno

Il suo risparmio con tariffa D1 è pari a circa 1375/anno

Il tempo per ripagare il nuovo sistema a pompa di calore sarà molto breve:

6300 : 2775 (che è la somma di 1400 + 1375) = poco più di 2 anni

banner